All’orango io ci tengo! – Sumatra

07-sumatran-orangutan-with-her-baby

Gli orangutan di Sumatra sono in grave pericolo: il loro habitat è costantemente oggetto di deforestazione,  uno dei nostri parenti più stretti è a rischio di estinzione.

Il Leuser Ecosystem

L’ecosistema Leuser, situato all’estremità occidentale dell’isola di Sumatra, è uno dei più importanti habitat di biodiversità rimasti sulla Terra: comprende zone montagnose, pianeggianti, torbiere e paludi. ok-piantina

È fondamentale per la sopravvivenza di quattro specie a forte rischio di estinzione (orangutan, elefanti, tigri e rinoceronti di Sumatra ) e di un’infinità di specie di mammiferi, uccelli e insetti, ma svolge un ruolo fondamentale anche per gli oltre 4 milioni di persone che vivono nella provincia di Aceh.

Le immense scorte di carbonio racchiuse nei suoi alberi, infine, fanno della conservazione di questo ecosistema una componente fondamentale per limitare i cambiamenti climatici in tutto il mondo.

L’ecosistema Leuser è oggi minacciato. In soli 25 anni il 48% delle foreste di Sumatra è stato distrutto a causa dell’abbattimento di alberi, dello sviluppo delle infrastrutture, della migrazione interna e dello sviluppo delle piantagioni, con conseguenze devastanti per la biodiversità.  Vaste zone dell’ecosistema Leuser, che fanno parte del Tropical Rainforest Heritage of Sumatra (TRHS), Patrimonio mondiale dell’UNESCO, sono state distrutte e nel 2011 il TRHS è stato inserito nell’Elenco mondiale dei siti in pericolo.

 

1-foresta

tessa-2

Le piantagioni di olio di palma e le miniere stanno sconfinando nella foresta e addirittura il governo provinciale sta cercando di attuare un piano di sviluppo che eliminerà illegalmente molte delle protezioni previste dalla legislazione indonesiana.

Orangutan di Sumatra: stato di conservazione

L’orangutan di Sumatra, con soli 14.600 esemplari stimati ancora presenti nel loro habitat naturale, è stato inserito dal World Conservation Union (IUCN) come “Specie in grave pericolo” nella Lista rossa delle specie minacciate.

Oltre il 75% di esemplari di questa specie vive all’interno dell’ecosistema Leuser: un ulteriore  degrado dell’area potrebbe condannare inevitabilmente all’estinzione questa incredibile specie, una delle più simili all’uomo.

 

_cmj1795

Sumatran Orangutan Society (SOS)

SOS agisce con progetti e campagne internazionali, affrontando i principali problemi che minacciano gli orangutan e il loro ultimo habitat, in particolare la deforestazione da parte dell’industria dell’olio di palma e il commercio illegale di animali.

Opera coinvolgendo le comunità che vivono in zone adiacenti all’habitat degli orangutan, aiutandole a comprendere e ad avere un ruolo nella protezione delle foreste come per esempio ripristinando l’habitat danneggiato attraverso riforestazione.

SOS salva, riabilita e libera gli oranghi: a Sumatra hanno creato un team che si occupa di salvarli quando vengono distrutte le loro foreste ma anche quando sono vittime del commercio illegale. Una volta recuperati ed eventualmente curati e riabilitati, sono rintrodotti in luoghi sicuri.

 

tutti

Il progetto forPlanet/SOS/Di Leo – All’orango io ci tengo!

Il partenariato  tra Di Leo, forPlanet e Sumatra Orangutan Society contribuirà a:

  • reintrodurre in natura 15 oranghi di Sumatra ad opera del partner locale Sumatran Orangutan Conservation Programme (SOCP); 
  • restaurare 1 ettaro di habitat attraverso la piantumazione di 1000 alberi ad opera del partner locale Orangutan Information Centre (OIC);
  • conservare a lungo termine le foreste pluviali primarie a Sumatra.

di-leo   panut-h-and-krismon

 

Attività previste dal progetto:

  • Acquisto di un fuoristrada 4WD per il trasporto di oranghi al sito di liberazione
  • Acquisto di due motociclette per il trasporto dei 12 addetti locali che gestiscono il punto di liberazione e seguono gli orangutan ogni giorno nella foresta
  • Acquisto attrezzatura per la stazione sul campo
  • Ripristino di un ettaro di habitat di orangutan danneggiato e degradato all’interno dell’Ecosistema Leuser, con la piantumazione di 1.000 alberi per ettaro di terreno degradato
  • Studio e creazione di strategie per rispondere alle minacce emergenti e per tutelare a lungo termine dell’habitat degli oranghi

 

 

1-orango-2p1140799controlli

SOCP, partner di SOS, è l’unico centro di riabilitazione degli orangutan di Sumatra, dove gli orfani confiscati al commercio illegale  o gli oranghi malati\feriti,  ricevono cure specifiche per poi tornare nella foresta pluviale e  essere liberati nella Riserva Naturale Jantho.

Qui Verranno monitorati quotidianamente, al fine di raccogliere dati sul comportamento e sulla capacità di sopravvivenza degli esemplari reintrodotti e migliorare le loro prospettive di sopravvivenza a lungo termine.  Attualmente il centro cura 50 orangutan e nel 2016 prevede di reintrodurne in natura almeno 15.

A partire dal 2001, oltre 230 orangutan di Sumatra sono stati reintrodotti in foreste protette, costituendo gradualmente due nuove popolazioni di questa specie in grave pericolo.

 

img_6404 deforetsazione

SOS e i suoi partner gestiscono con successo progetti di riforestazione a Sumatra sin dal 2004.

Hanno riforestato oltre 920 ettari di terreni dove le foreste erano state distrutte. Con l’autorizzazione del governo, le piantagioni illegali di olio di palma presenti all’interno del Parco Nazionale sono state eliminate e al loro posto vengono piantati gli alberi delle foreste pluviali locali.

Le comunità locali diventano protagoniste della tutela, del ripristino e della salvaguardia dell’habitat degli orangutan, gestendo i vivai e ripristinando le aree forestali degradate, con un vantaggio significativo per la comunità stessa in termini di restituzione di servizi fondamentali per l’ecosistema e di incremento del reddito.

 

elefanti

 

Risultati del progetto ottenuti all’ Ottobre 2017

  • Salvataggio, riabilitazione e reintroduzione in natura di 15 oranghi nella Riserva Naturale Jantho, provincia di Aceh, Sumatra
  • Monitoraggio degli esemplari liberati in natura
  • Acquisto di 1 fuoristrada a 4 ruote motrici
  • Acquisto di 2 motociclette
  • Acquisto di attrezzatura di campo per la reintroduzione e il monitoraggio degli animali
  • Ripristino di 1 ettaro di habitat naturale degli oranghi all’interno dell’Ecosistema Leuser attraverso la piantumazione di 1.000 alberi
  • Attivita’ di educazione e training della popolazione locale
  • Tutela a lungo termine della foresta primaria dell’Ecosistema Leuser
  • Campagne di educazione e sensibilizzazione dedicate alle comunita’ locali
  • Azioni internazionali sui media per la promozione e la sensibilizzazione alla tutela delle foreste
  • Acquisto di 10 fototrappole Bushnell per monitorare le specie animali che fanno ritorno nelle foreste ripiantumate